logo

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi all’Associazione è necessario compilare la scheda allegata direttamente al Presidente del Gruppo Regionale, unitamente al pagamento della quota di iscrizione su:
conto corrente n° 34707000 con causale: iscrizione A.C.O.S.

Quota ordinaria:   euro 25.00
Studenti:              euro 12.00
Sostenitori:          euro 50.00

MODULO

Il presente Statuto, con il relativo Regolamento,
sono stati approvati dall’Assemblea Nazionale dell’ACOS il 25 ottobre 2014

REG

 

STATUTO
REGOLAMENTO

logo acos

Sede Nazionale

VIA GREGORIO VII, 111 a ROMA

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Mappa stradale di Google

 

 

 

 

COME ARRIVARE

- Dall'aeroporto L. Da Vinci/Fiumicino -
Dall'aeroporto di Fiumicino prendere il treno diretto per Roma Termini. Dalla Stazione Termini prendere il bus n° 64 e scendere a San Pietro /Porta Cavalleggeri, subito dopo il tunnel (16 fermate circa 25 minuti).

 

- Dall'aeroporto di Ciampino -
Dall'Aeoroporto di Ciampino prendere l'autobus in direzione "Ciampino Stazione" e successivamente prendere il treno Roma Termini, oppure, prendere l'autobus direzione "Roma Metro Anagnina" e da qui proseguire con la Metro Linea "A" verso Roma Termini.

- Dalla stazione Termini -

Dalla Stazione Termini prendere il bus n° 64 e scendere a San Pietro /Porta Cavalleggeri, subito dopo il tunnel (16 fermate circa 25 minuti)
.
Con la metropolitana LINEA A dalla fermata "TERMINI" per 10 fermate fino a "CORNELIA". Una volta arrivata alla fermata Cornelia, si troverà su una strada grande che si chiama Circonvallazione Cornelia. Da qui deve percorrere 300 metri a piedi per raggiungere via Gregorio VII: dalla circonvallazione Cornelia 50 metri avanti, dopo altri 200 metri sulla sinistra inizia questa altra grande strada in leggera discesa che si chiama via Gregorio VII. Arrivare fino al civico 111.
In alternativa, dalla fermata "C.NE CORNELIA/BOLOGNINI" che si trova appena uscita dalla metropolitana, può prendere il primo autobus (916, 46barrato, 791, C6) che passa in direzione via Gregorio VII (potrà vedere le fermate elencate sulla grande tabella gialla presso la fermata) e scendere alla terza fermata, chiamata "GREGORIO VII/VILLA CARPEGNA". A questo punto deve solo attraversare la strada ed arrivare al civico 111.

 

- In automobile - Grande Raccordo Anulare, uscita 1 Aurelio - Vaticano. Proseguire per circa 4 km, poi all’altezza di Piazza Irnerio girare a destra in direzione Gregorio VII, dopo 300 mt svoltare a sinistra in Via Gregorio VII e andare avanti fino al civico 111.

voli aerei ferrovia automobile





Se vuoi contattarci per qualsiasi informazione od altro, questa è la nostra mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se vuoi inviare materiale agli amministratori del sito nazionale, qiesta è la mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER SAPERNE DI PIU'

- I primi tentativi di unire gli Infermieri italiani in associazione allo scopo di formarli e spronarli ad un servizio più umano e cristiano ai malati, iniziano per opera dei Padri Camilliani Mario VANTI e Celestino MILANESE a Cremona e Milano tra il 1923 ed il 1930.
- Nel 1933 appare per la prima volta il nome dell'Unione Cattolica Infermieri ( UCI ).
- Avevano appena iniziato (in base alla legge 1925) la loro attività le Scuole Convitto per IP e quelle specializzate per AA SS VV e si doveva arrivare al 1954 per avere l'istituzione delle Scuole per Infermieri Generici.
- L'UDACI (Unione Donne Azione Cattolica Italiana) raccoglie l'invito di Papa Pio Xl ed inizia nel 1936 a promuovere in varie diocesi ed in sede nazionale le "Giornate di studio e preghiera per Infermiere".
- Al termine del secondo conflitto mondiale, con la guida dell'UDACI si costituisce nel 1947 l' ACIPASV- (Associazione Cattolica Infermieri Professionali e Assistenti Sanitarie Visitatrici).
- Il Cardinale Urbani suggerisce allora l'idea di presentare l' UCI come associazione di Infermieri generici e l' ACIPASV propria per le Infermiere professionali.
- Nel 1952 la Presidente Nazionale dell'ACIPASV Itala de Camillis firma con l' UCI una convenzione di collaborazione: le due Associazioni si impegnano a farsi conoscere ed operare reciprocamente per orientare insieme le Infermiere professionali e gli Infermieri generici.
- Nel 1953 l'ACIPASV diventa ACIPASVI per l' ingresso delle Vigilatrici d'Infanzia e nel 1967 ACIPSA, per l'unione tra ACIPASVI E UCIO (Unione Cattolica Italiana Ostetriche).
- Il 26 Settembre 1977 dall'Assemblea Costituente composta dalle due Associazioni di Infermieri Cattolici ACIPSA - UCI è nata a Frascati nella Villa Tuscolana la nuova Associazione degli Operatori Sanitari comprendente tutto il personale medico e paramedico a qualunque livello. La nuova Associazione si chiama A.C.O.S. ASSOCIAZIONE CATTOLICA OPERATORI SANITARI.

piero coppi

Altri articoli...

  1. Chi siamo